Città di Bistrita

Bistrita, capitale del departamento di Bistrita-Nasaud, è situato nel nord di Transylvania, sul flusso inferiore del fiume di Bistrita, in una zona di colline verdi coperte di frutteti. La regione è stata descritta esattamente da Bram Stoker, che ha scelto la zona dei foresti di Borgo per individuare il castello del conteggio Dracula nel suo romanzo ben noto. Bistrita è una di più vecchie città in Transylvania, atestato con documento ufficiale anche dal 1264. Altro chiamate della città conosciute sono: NOSEN e BISTRITZ in tedesco, BESZTERCE nell'ungherese. Durante il re Geza il Secondo (1141-1162) nella zona sono portati dei colonizzatori tedeschi (sasch), che determineranno lo futuro sviluppo delle istituzioni, del urbanismo e dei mestieri d’arte secondo il modello dell'Europa occidentale. La città è stata costruita dopo un programma ben pensato, per essere la fiera centrale del territorio dei colonizzatori tedeschi e come muro difensore per il passaggio di Borgo. Gli sviluppi dei mestieri ha intensificato il commercio, favorisato anche dal re Ludovic I a 24 aprile 1353, offrendo ai cittadini il diritto di avere una fiera annuale di 15 giorni, di San Bartholomeo. Dal 1366 Bistrita ha i propri simboli: siege, timbro, e il dritto di elezioni libere. Nel 1409 la città riceve il dritto di costruire un muro difensore intorno alla citta, lavorazioni finiti il 1654. In 1465 la città ha avuta 18 torrette per la difesa.

Hotel Diana Bistrita

Design www.mdw.ro